• Benvenuto nel Retail Intelligence®

    Le migliori soluzioni per incrementare i profitti, l’efficienza commerciale e migliorare il servizio ai clienti.

    Vedi i prodotti »

Quantifica, attrai, converti, fidelizza

  • Scopri quanti potenziali clienti passano davanti ai tuoi punti vendita.

  • Scopri quanti clienti entrano nei tuoi punti vendita.

  • Scopri quanti clienti sono andati via senza fare acquisti.

     

  • Gestisci il tempo di attesa dei tuoi clienti.

  • Scopri la la ricorrenza dei tuoi clienti.

Vedi moduli »

Chi sa, decide

Prende le decisioni basandosi sui dati.

  • Indicazioni

    Dispone di reali KPIs per prendere decisioni.

  • Operazioni

    Ottimizza l’orario del personale in ciascun turno.

     

  • Marketing

    Conosce l’efficacia delle tue campagne.

Altri clienti »
  • 20 Aprile, 2017 Pagare via smartphone

    Il prossimo passo verso il futuro del retail é l'investimento nel pagamento contactless via smartphone. Infatti, circa il 65% dei 300 responsabili I...

    Visualizza il blog
  • Il 63% di clienti che entra in un negozio se ne va a mani vuote

    Per il secondo anno consecutivo, l’impresa TC Group Solutions, leader nello sviluppo di qualsiasi tipo di soluzioni per raccogliere, immagazzinare, trattare ed analizzare il BIG DATA che interagisce con le organizzazioni Retail, ha elaborato il Report BIG DATA sul comportamento del consumatore 2016.

    Il Report BIG DATA sul comportamento del consumatore 2016 di TC Group Solutions analizza il comportamento del cliente nelle principali strade per lo shopping delle 23 cittá spagnole che contano piú di 200.000 abitanti, a partire dalle migliaia di dati ottenuti quotidianamente dai piú di 2.000 sensori che la compagnia ha installato in esse.

    L’obbiettivo dello studio é aiutare a comprendere il comportamento del consumatore tanto quanto le performance delle distinte cittá, aree e strade commerciali del paese: i suoi flussi pedonali, i giorni e le ore con piú o meno affluenza, o il costo per cliente potenziale derivato dal prezzo dell’affitto immobiliario. Il Report contiene inotlre un capitolo interamente dedicato al comportamente del consumatore nei negozi del settore MODA: quanti di essi entrano nei negozi, che giorni della settimana in che ora, quanto comprano e quanti se ne vanno senza comprare nulla.

    Il Dr. Carlos Torrecillas, professore nel Dipartimento di Marketing Management presso ESADE e autore della prefazione allo studio, ha dato il via la presentazione che ha avuto luogo presso il Circulo de Bellas Artes di Madrid. Con la sua conferenza dal titolo "VUCA, big data e il Concorde: volare sopra le tempeste", il professore ha dimostrato che "in un mondo VUCA (volatile, incerto, complesso ed ambiguo) è necessario essere in grado non solo di ottenere, ma anche di processare grandi quantità di dati ed inoltri visualizzarli in modo da poter analizzare, e comprendere per prendere decisioni professionali rapidamente in questo ambiente in continua e veloce evoluzione. "

    Il fondatore e CEO di TC Group Solutions, Álvaro Angulo, ha sottolineato che questo studio "permette di convertire i dati in informazioni utili per il processo decisionale nella vendita al dettaglio, dalla scelta della posizione migliore, agli aspetti di gestione POS per migliorare la redditività."

    Marta Fernandez Melgarejo, direttrice marketing di TC Group Solutions, fu la responsabile della presentazione dei risultati dello studio. Ha rivelato che "il 63% dei clienti che entrano in un negozio se ne va a mani vuote, o che  nella Gran Vía di Madrid, 80  m²  un negozio sta pagando 2,8 centesimi per cliente potenziale, mentre in Paseo de Gracia avrebbe pagato 3,4.”

     

    IL TRAFFICO PEDONALE

    I primi quattro capitoli dello studio presentamo il comportamento del traffico pedonale (dove si muove, quali giorni della settimana, a che ora ...) nelle strade dello shopping in Spagna, classificate in tre gruppi di città, in base al numero popolazione: Barcellona e Madrid, studiate singolarmente; Valencia, Sevilla, Bilbao, Zaragoza e Málaga, studiate in gruppo; La Coruña, Vigo, Oviedo, Santander, San Sebastián, Pamplona, Valladolid, Salamanca, Alicante, Murcia, Córdoba, Cádiz, Granada, Palma de Mallorca, Tenerife y Las Palmas, studiate anch’esse assieme.

    Confrontando le grandi città spagnole, Madrid e Barcellona, si nota come nella capitale il traffico é cresciuto durante tutto l'anno, grazie soprattutto ai buoni risultati del primo trimestre mentre,  a Barcellona il traffico medio giornaliero è diminuito, ogni mese, rispetto all'anno precedente.
    Durante l’anno, il traffico nelle strade principale commerciali di Madrid crebbe del 22% con gennaio che registró il traffico maggiore grazie ai saldi, con una media giornaliera di 6.031 pedoni. D’altra parte, l’evoluzione del traffico pedonale delle strade commerciali di Barcellona rimase molto simile all’anno precedente e in totale crebbe solo di un 1,38% durante tutto l’anno. Il miglior mese nella cittá catalana fu Settembre, con un media giornaliera di 5.951 passanti.

    I giorni di maggior affluenza furon il 4 di Gennaio a Madrid, con 8.047 pedoni, e di nuovo il 23 di Aprile a Barcellona, con 8.331, un numero un poco inferiore rispetto all’anno precedente.

    Le cinque metropoli regionali dai 300.000 al milione di abitanti, Valencia, Sevilla, Bilbao, Zaragoza y Málaga, nel 2016 aumentarono il traffico pedonale delle loro strade commerciali del 4,33% , arrivando ad una media giornaliera annuale di 4.210 pedoni, con crescite interannuali in tutti i mesi dell’anno a parte di Luglio, che ha sofferto una discesa del 2,09% rispetto al 2015.

    Quest’anno il periodo Natalizio rimpiazza Pasqua in queste cittá, data che Dicembre fu il mese che registró il maggior traffico nel 2016, con 4.588 pedoni di media, togliendo la posizione a marzo, il mese vincitore del 2015.

    Nelle cittá di 200.000 e 300.000 abitanti, La Coruna, Vigo, Oviedo, Santander, San Sebastián, Pamplona, Valladolid, Salamanca, Alicante, Murcia, Cordoba, Cadice, Granada, Palma di Maiorca, Tenerife e Las Palmas, la media dei passanti aumentó del 13,75% aumentando in tutti i mesi dell’anno rispetto a quello precendente, raggiungendo una quota annua giornaliera di 3.958 pedoni. Il mese migliore fu ancora una volta Dicembre con una media di 4.225 pedoni e un 7,64% in piú rispetto al 2015.

     

    IL COSTO PER CLIENTE POTENZIALE

    Il secondo capitolo dello studio esamina in modo approfondito una strada che rappresenta le cittá di ogni gruppo: l'evoluzione del traffico e del flusso a seconda del momento della giornata e dei giorni della settimana, i prezzi d’affitto dei locali commerciali e, di conseguenza, il costo per cliente potenziale di ciascuno, calcolato in base ai prezzi degli affitti dei locali commerciali (EUR / m² / mese) e la media mensile dei pedoni che passano di fronte all’esercizio. Cosí, nel 2016, la Gran Vía di Madrid miglioró sostanzialmente la redditivitá potenziale dei suoi clienti grazie ad un aumento del traffico medio: la stabilitá dell’affitto medio in combinazione con il forte miglioramente del traffico fece sí che il costo per cliente potenziale del 2016 si posiziona a 2,8 centesimi di euro, a confronto dei 3,5 centesimi di euro del 2015.

     

    IL RAPPORTO DI ATTRAZIONE E DI CONVERSIONE

    Il terzo capitolo del Report analizza l’intenzione di compra del consumatore, un indicatore che la compagnia definisce come il rapporto di attrazione, per calcolare la percentuale di passanti (clienti potenziali) che entrano effettivamente nel negozio.

    Nel 2016, Barcellon ha aumentato il suo potere attrattivo nei confronti dei consumatori (9%) rispetto all’anno precedente, anche se Madrid si posiziona in ogni caso piú in alto (9,75%). Dando peró un’occhiata al Rapporto di conversione, che misura la percentuale di visitatori ad uno stabilimento che finiscono col realizzare una compre, i negozi di Barcellona, con 34,2%,  raggiungo una conversione di due punti piú alta rispetto a Madrid (32,34%) .

     

    MODA ED ACCESSORI

    TC Group Solutions ha dedicato l’ultimo capitolo dello studio all’analisi del comportamento del consumatore nel settore della moda e degli accessori nelle diverse metropoli.

    Secondo il Report, Barcellona si posiziona come la capitale della moda, con una media di 142 clienti giornalieri  al confronto con i 124 di Madrid, i 102 delle cittá del Grouppo I e i 56 delle cittá del Gruppo III.

    Queste sono solo alcune delle conclusione estratte dal secondo Report BIG DATA sul comportamento del consumatore 2016 elaborato da TC Group Solutions e realizzato a partire da calcoli aggregati di BIG DATA proveniente dai milioni di dati che vengono ottenuti giornalmente dai sensori che la compagnia ha installato in 360 vie per lo shopping delle 23 cittá spagnole che contano piú di 200.000 abitanti.

     

     

    RIGUARDO A TC GROUP SOLUTIONS

    Nata come T-Cuento Soluciones nel 2007, oggi TC Group Solutions é leader nello sviluppo di qualsiasi tipo di soluzioni per raccogliere, maneggiare, trattare ed analizzare il BIG DATA che circoda ed interagisce con gli stabilimenti Retail.

    Con il suo ufficio centrale a Barcelona e filiali a Parigi, Milano e Bogota, TC Group Solutions oggi é presente in piú di 25 paesi di quattro continenti, con piú di 15.000  sensori installati che raccolgono milioni di dati, anonimi ed aggregati, sul comportamento e sui flussi di persone in tutto il mondo.

     

     

     

     

    Per saperne di più »