Nessuna categoria assegnata

Singularu punta sul retail: previste 90 aperture entro il 2020

2018

nuevo-logo-01

Singularu, il brand valenziano produttore di gioielli, decide di invertire nel retail fisico: l’obbiettivo e quello ci arrivare ai 90 punti vendita per il 2020.

Questo brand, nato come negozio online nel 2014 grazie a Cristina Aristoy y Paco Tormo, oggigiorno è capace di vendere circa 15.000 gioielli al mese.

Il loro modello aziendale prende spunto da quello utilizzato dal gigante Inditex: produzione locale, fornitori veloci, qualità ed attenzione personalizzata. La velocità nella produzione permette di avere molta varietà, basata sulle nuove tendenze, e novità costanti: si punta sulla qualità, e non sulla quantità.

Singularu produce i suoi gioielli in Spagna: le sue fabbriche si trovano in Catalogna, Extremadura, Andalusia y La Rioja. Questo fattore permette mantenere una produzione nazionale, creare e commercializzare nuovi modelli di gioielli in tempi record

Attualmente, Singularu è presente en Spagna con 4 negozi fisici (due a Valenza e due a Madrid), mentre vende online nella maggior parte d’Europa. In futuro, il suo obiettivo è quello di raggiungere 90 negozi entro il 2020 con l’aiuto di un piano di franchising.

L’investimento è rilevante, i negozi sono molto redditizi e ne vale la penaâ€, ha detto il direttore finanziario del brand. ݈ sostenuta dalle vendite, che hanno superato il milione e mezzo di euro nel 2017 ed aspirano a raggiungerne 4 entro la fine di quest’anno, mirando a raddoppiare il loro valore nel 2019 per raggiungere i 15 milioni entro il 2020 .

Singularu è uno dei clienti di TC Group Solutions, ed utilizza le soluzioni di Retail Intelligence per ottimizzare le vendite del suo negozio.