Nessuna categoria assegnata

Il retail diventa intelligente

2017

retail-intelligence-store

Ad Europshop, la fiera che si sta svolgendo in questi giorni a Düsseldorf dedicata al retail, é possibile vedere coi propri occhi come le tecnologie trasformano i negozi in veri e propri punti di attrazione interattivi in grado di attrarre il consumatore ed invogliarlo ad entrare.

Tra i trend piú interessanti la pagina specializzata di Gdoweek suggerisce:


  • I prodotti senza gravitá. Ovvero che ruotano spospesi nell’aria grazie alla potenza di un campo magnetico che elimina l’effetto gravitazionale. Sembra quasi magia ed é un “trucco†molto efficace nell’attirare l’attezione cosí come per la promozione di un singolo articolo.


  • Virtual Reality. Attraverso delle tecnologie Smart Pixel i retailer hanno la possibilitá di proiettare come ologrammi i prodotti che i consumatori cercano o che vogliono personalizzare.


  • Nuovi mondi. Grazie all’utilizzo di display tecnologici ora é possibile riprodurre sfondi animati in cui inserire i propri prodotti


  • La carta da pareti. Ormai non é solo un elemento decorativo ma funge da elemento principale nella costruzione del layout per un negozio pop-up o shop-in-shop.


  • Touchpoints interattivi. Si tratta di vetrine touch che permetto al consumatore di selezionare le informazioni di cui vuole venire a conoscenza. Hanno un enorme potere attrattivo cosí come di puro stroytelling e comunicazione.

Tc Group Solutions partecipa ad Euroshop portando le sue tecnologie per la creazione del “Negozio Intelligente“. Se l’aspetto esterno dotato di vetrine attraenti é fondamentale per invogliare il passante ad entrare nel punto vendita, una volta all’interno le tecnologie Retail Intelligence forniscono tutti i dati essenziali per identificare il profilo del consumatore non appena varca la soglia del negozio. Le nuove KPIs, quali il rapporto di attrazione e conversione oppure il tempo di permanenza e di attesa, sono fondamentali per comprendere se il retail viene gestito correttamente o se al contrario ha la possibilitá di migliorare in efficienza e di conseguenza nei profitti.